ORCHESTRA
INTERNAZIONALE
DI ROMA

Progetto giovanile di formazione orchestrale ideato dal Maestro Antonio Pantaneschi, che ne è direttore stabile dal 2009. L’organico di base è quello dell’Orchestra Classica – integrabile per produzioni particolari – i cui partecipanti sono selezionati tra studenti di livello medio-avanzato o già diplomati dei Conservatori e Accademie di Musica del centro Italia. L’Orchestra ha eseguito in questi anni il più impegnativo repertorio sinfonico, toccando anche i principali oratori sacri, concerti con grandi solisti, opera e musica per film, esibendosi in importanti teatri, sale, auditori, chiese e basiliche. 

Da cinque anni l’Orchestra è stabilmente impiegata nella programmazione del Festival Federico Cesi Musica Urbis, dove ha eseguito in forma scenica “L’Italiana in Algeri” di G.Rossini e “La Traviata” di G. Verdi, collaborando inoltre con prestigiosi solisti tra cui Bruno Canino, Vadim Brodski, Franco Mezzena. Dal 2016 ha inaugurato con grande successo una propria stagione stabile a Roma presso il Teatro Italia.
L’OIR prende parte a progetti di produzione discografica, radiofonica o televisiva tesi ad affermarne il nome e consolidarne il livello e, in talune particolari occasioni, collabora con artisti di diversa estrazione anche in altri in ambiti musicali.